La sicurezza è innanzitutto prevenzione: questa formazione analizza le principali situazioni di sinistrosità stradale e i comportamenti più a rischio.

A questo provvede la speciale teoria che si basa su oltre trent’anni di esperienza nel settore e oltre 200 video di errori di guida dei nostri allievi patrimonio del nostro archivio.

Ma la sicurezza al volante si basa anche sulla capacità di reagire di fronte all’emergenza e questo corso insegna le tecniche di base della guida sicura riproducendo nel Centro di Guida Sicura le principali situazioni di pericolo e gli imprevisti che la strada a volte ci costringe ad affrontare.

Sviluppa inoltre nel guidatore una precisa valutazione delle velocità, degli spazi di arresto relativi alle stesse e della difficoltà di guida in condizioni di aderenza critiche su bagnato.

Tutti i nostri corsi sono frequentabili da persone con disabilità motoria grazie al programma SpecialMente
  • TEORIA. Interattiva e multimediale. Principi di aderenza e caratteristiche dei pneumatici. Analisi delle dinamiche del veicolo. Trazione. Tecniche di guida, traiettorie, perdite di aderenza, sottosterzo, sovrasterzo, tecniche di frenata, sistemi elettronici di ausilio alla guida. Posizione di guida e tecniche di sterzata. Pneumatici, pressioni, run flat e winter. Situazioni di guida in condizioni difficili: neve, aquaplaning, pioggia, ghiaccio, nebbia, traffico. La guida in autostrada, in città e su strade statali. Situazioni di pericolo nel traffico e comportamenti a rischio. EcoDriving, veicoli elettrici e plug in hybrid. Proiezione e analisi di filmati dal nostro archivio esperienze. Training in aula e feedback sui contenuti trasmessi.
  • FRENATA DI EMERGENZA. Si svolge su fondo bagnato e a basso coefficiente di aderenza: a 80 Km/h si frena di fronte a un ostacolo improvviso ma, non riuscendo a fermarsi nei pochi metri disponibili, occorre anche cercare di evitarlo durante la fase di frenata. Questo esercizio insegna a sfruttare a fondo il potenziale frenante dell’auto e a ottenere dall’ABS i minori spazi d’arresto.
  • SOTTOSTERZO STEERING PAD. Un cerchio di 80 mt di diametro con asfalto scivoloso e irrigato ci permette di lavorare sulle perdite di aderenza dell’asse anteriore: quindi sul sottosterzo in inserimento, in percorrenza e in accelerazione.
  • SOVRASTERZO CON SKID CAR. Lo skid car permette di ottenere improvvise perdite di aderenza sull’asse posteriore anche a bassa velocità. Questo permette di affrontare queste situazioni con minore stress emotivo, allenarsi al controllo e abituarsi sia alla manovra di controsterzo che alla tecnica di controsterzata più idonea.
  • EVITAMENTO OSTACOLO**. Bisogna evitare un ostacolo improvviso costituito da una barriera d’acqua comandata dall’istruttore con un radiocomando: occorre un colpo deciso di sterzo per evitare l’ostacolo ma bisogna poi controllare il veicolo divenuto instabile durante il successivo riallineamento.

**  Questo esercizio può essere sostituito da un percorso “Handling”.

DETTAGLIO CORSO
Tracciato - Handling MISANO
  • Location: Autodromo Misano World Circuit (RN). Centro di Guida Sicura e Handling al pomeriggio.

  • DURATA: 1 giorno. Teoria ore 09.45 – 12.15 – Pratica ore 13.30 – 17.30.

  • Gruppo:   24 allievi massimo.

  • Auto: al pomeriggio 8 auto BMW attrezzate con VideoTelemetria HD con acquisizione dati da GPS e OBD e registrazione sulla SD card dell’allievo.

  • Istruttori: 6 istruttori professionisti sempre a fianco dell’allievo.

  • Per ogni allievo: SD Card, pass e diploma personalizzati

CALENDARIO

Q: Sono proprietario MINI / BMW, ho diritto a delle agevolazioni?
A: Certamente, contatta l’ufficio commerciale per avere tutte le informazioni a riguardo.

Q: Sono un/a neopatentato/a, ho diritto a delle agevolazioni?
A: Certamente, contatta l’ufficio commerciale per avere tutte le informazioni a riguardo.

Q: Sono possessore di patente B speciale, posso comunque prendere parte ai corsi?
A: Certamente! Grazie al programma SpecialMente anche le persone con disabilità motorie possono prendere parte ai nostri corsi a bordo di una delle nostre vetture BMW allestite da Guidosimplex. Contatta l’ufficio commerciale e chiedi tutti i dettagli.

Q: Posso portare un accompagnatore?
A: Offriamo un particolare programma che permette agli accompagnatori di seguire gli allievi su tutte le isole di lavoro, oltre alla possibilità di svolgere una prova cortesia. Tutti i dettagli contattando l’ufficio commerciale.

Q: Posso scegliere con che auto svolgere il corso?
A: Salvo alcuni corsi specifici, abbiniamo le vetture adatte a seconda della didattica del corso. Alcuni programmi prevedono anche l’utilizzo delle vetture BMW M.

Q: Posso utilizzare la mia auto per prendere parte al corso?
A: I nostri veicoli vengono sottoposti a controlli regolari prima e dopo ogni evento, per garantirvi la massima sicurezza in ogni momento, per questo motivo non sarà possibile utilizzare la propria vettura durante i corsi.

Q: E’ possibile regalare un corso ad un’altra persona?
A: E’ possibile acquistare un voucher regalo nominativo a data aperta da consegnare all’omaggiato. Sarà poi lui a decidere la data, fra quelle a calendario, alla quale partecipare. Sono previste anche agevolazioni per tutti i regali, contatta l’ufficio commerciale per conoscere i dettagli.

Q: In caso di danni ai veicoli durante il corso, dovrò pagare qualcosa?
A: Tutti i nostri veicoli sono coperti da assicurazione Kasko e infortuni, escluse le vetture da competizione per le quali viene applicata una franchigia.

Q: Mi sono iscritto ad un corso, che abbigliamento devo portare?
A: Noi consigliamo di portare un capo antivento anche nella bella stagione. Inoltre consigliamo di indossare scarpe con tacco basso, comode per la guida.