Adriano Melandri e i meccanici inglesi.
Gli ultimi delle corse, i meccanici