GuidarePilotare: Breaking News.

Parte dal Misano World Circuit la partnership di GuidarePilotare ed il Progetto Route 22.

E' partita dal Misano World Circuit il 4 luglio, la nuova iniziativa per la sicurezza stradale per i disabili, di GuidarePilotare in collaborazione con il Progetto Route 22.
Massimo Spagnoli, testimonial per i corsi GuidarePilotare dedicati ai disabili, e Devicenzi Andrea hanno partecipato al corso di Guida Sicura presso il Misano World Circuit prima di mettersi in viaggio verso Capo Nord.
I due ragazzi disabili fanno parte del Progetto Route 22, che racconta come Massimo, un ragazzo che a 18 anni ha subito l’amputazione di una gamba a causa di un incidente in moto e lottato per 18 mesi contro l'amputazione del femore, incontra Andrea che alcuni anni prima di lui ha subito lo stesso destino. Massimo ora ha 20 anni, è amante dei motori e pratica diversi sport tra cui scuba diving, apnea e trekking. Andrea è un atleta paraolimpico e gira nelle scuole per raccontare ai ragazzi la sua storia. Il loro sogno è di vivere un’esperienza straordinaria, un’esperienza che li porti sino ai confini del mondo, quindi fino a Capo Nord. Route 22: due ragazzi e un viaggio fino ai confini del mondo. Perché lo sport unisce permettendoci di andare oltre e superare i nostri limiti.
GuidarePilotare sarà partner del Progetto Route 22 e seguirà Massimo e Andrea nel loro viaggio, iniziando questa collaborazione proprio con una formazione sulla sicurezza stradale grazie al corso di Guida Sicura svolto a Misano.
Da quest’anno, grazie al progetto “SpecialMente” di BMW Italia, i corsi GuidarePilotare di guida sicura e sportiva auto sono accessibili anche ai disabili, in tutti gli autodromi, grazie a 3 vetture BMW – di cui una BMW M2 – con dispositivi di guida a controllo elettronico prodotti da Fadiel.

Guarda l'esperienza di Massimo e Andrea al corso di Guida Sicura.
Segui il viaggio di Massimo e Andrea.

GuidarePilotare con BMW Italia per i corsi aperti anche ai disabili.

Grazie alla collaborazione di GuidarePilotare con BMW Italia per il progetto “SpecialMente”, i nostri corsi di guida sicura e sportiva auto sono accessibili ora anche ai disabili. Sono state allestite 3 vetture BMW – 2 BMW Active Tourer ed anche una BMW M2 – con dispositivi di guida a controllo elettronico prodotti da Fadiel:
- Cambio automatico.
- Acceleratore satellitare wireless Bluetooth.
- Acceleratore elettronico a cerchio con sgancio rapido.
- Dispositivo di leva freno.

In più GuidarePilotare ha il piacere di riservare ai partecipanti disabili lo sconto del 50% su tutti i corsi previsti a calendario 2017.
Contatta il nostro ufficio commerciale per informazioni e iscrizioni.

Contattaci per informazioni.

Vai al calendario.


Foto: Alex Zanardi.

Programma SpecialMente: corsi aperti ai disabili.

Grazie alla iniziativa di BMW Italia (sulla destra il Presidente Sergio Solero con Alessandro Zanardi e Siegfried Stohr) la BMW Driving Experience col programma di Corporate Social Responsibility SpecialMente apre i Corsi di Guida Sicura e Guida Sportiva a persone disabili allestendo tre vetture con dispositivi di guida a controllo elettronico.
Le auto per i Corsi fra cui anche una BMW M2 sono adibite con dispositivi di guida a controllo elettronico per autovetture prodotti dalla Fadiel Italiana.

L’acceleratore satellitare Wireless Bluetooth si indossa come un guanto e permette la gestione dell’acceleratore senza staccare le mani dal volante.
Grazie a questo contributo” ha dichiarato Siegfried Stohr, “siamo felici di poter aprire a questi guidatori tutti i nostri corsi”.

Zanardi presenta il programma SpecialMente. (YouTube)

Contattaci per informazioni.

L’Eye Tracking applicato alla Guida Sicura.

Ti segnaliamo una innovazione frutto della nostra esperienza: l’Eye Tracking applicato alla Guida Sicura. Ogni formazione sulla guida sicura è basata innanzitutto sulla prevenzione, sulla capacità di individuare potenziali rischi nel traffico, sul corretto atteggiamento alla guida, quello che chiamiamo “Equilibrio Mentale”. Queste capacità durante la guida, consistono principalmente nell’uso corretto dei nostri occhi. Per questo abbiamo sviluppato insieme al nostro partner APPSIdea un sistema di EYE TRACKING, che ci fornisce il tracciato di come si muovono gli occhi nel traffico e verifica se individuano potenziali pericoli. Questo viene realizzato sottoponendo gli allievi all’analisi dei movimenti oculari durante la visione di un filmato dove, nel traffico, abbiamo inserito dal vivo una serie di situazioni di potenziale pericolo. Questo progetto nasce dall’esperienza trentennale di attività su strada per la sicurezza, in particolare dalle attività di Coaching e dai corsi “Driver Trainer” sulla guida preventiva/predittiva. Il sistema è disponibile per auto, veicoli industriali e commerciali, scooter e moto.
Guarda il video sul nostro canale youtube: https://www.youtube.com/watch?v=af-qz7g9eWY

Contattaci per informazioni.

Le nostre attività