Guida Sicura Monza


La guida sicura è prevenzione: per prevenire bisogna conoscere. Questo corso che si sviluppa sulla prestigiosa pista di Monza ha l’obiettivo principale di sviluppare una corretta valutazione della velocità e dei suoi pericoli. Addestra inoltre l’allievo al controllo della vettura in emergenza e in tutte le condizioni di aderenza critiche. Un training che riproduce, in condizioni di sicurezza, pericoli improvvisi, frenate, ostacoli, curve bagnate e asfalti scivolosi. Inoltre si affrontano vari tipi di curve stradali permettendo così di addestrarsi a valutare correttamente la velocità in avvicinamento di curva e l’intensità della frenata; insegna le traiettorie più sicure nelle curve strette e nei curvoni autostradali.

 

Programma.

TEORIA.
Interattiva e multimediale.

PERCORSO SKID CAR.
Lo strumento dello skid car montato sulle ruote posteriori dell’auto permette di ottenere improvvise perdite di aderenza dell’asse posteriore a bassa velocità, quindi in condizioni che non creano ansia e permettono di riflettere. Così si sviluppa sensibilità alla sbandata e automatismo della manovra di controsterzo in emergenza; è ideale anche per apprendere la giusta tecnica di controsterzata.

FRENATA CON EVITAMENTO.
Esercizio che ripropone una situazione di frenata di emergenza con possibilità di evitamento su un lato: si esegue con ABS inserito, si lavora sulla massima intensità di frenata accoppiata alla minima quantità di sterzo.

SLALOM.
Insegna la corretta posizione delle mani sul volante e permette di familiarizzare con il comportamento dell’auto in appoggio durante forti trasferimenti di carico nei transitori e con le variazioni di risposta allo sterzo in funzione del carico sull’anteriore.

TORNANTE CON SOVRASTERZO.
Il controllo del sovrasterzo di potenza con 260 cavalli e senza l’aiuto dei sistemi di controllo della trazione. Esercizio che sviluppa sensibilità e prontezza di riflessi nelle manovre di sterzo e di acceleratore e nel controllo delle perdite di aderenza. 1a

1a SERIE GIRI DI PISTA. DIAGNOSI GUIDA.
Primo approccio con la guida in curva per verificare le tecniche di guida in curva e l’approccio alla valutazione delle velocità. 3 giri della pista internazionale: si inizia a lavorare sull’approccio alla guida, la valutazione delle distanze e delle velocità, le tecniche di guida e di sterzata.

GIRO DELL’ISTRUTTORE.
1 giro dimostrativo dell’ istruttore per visualizzare le tecniche corrette ed errate.

2a SERIE GIRI DI PISTA.
4 giri di pista con lavoro più specifico sulle traiettorie in curva, punti di corda, differenziazione della tecnica in base alla velocità.

3a SERIE GIRI DI PISTA.
5 giri di pista finali: attenzione particolare alle tecniche di frenata in avvicinamento di curva e modulazione di frenata in curva con l’obiettivo di intensificazione della capacità di rallentare la vettura.

N.B. 13 giri di pista su circuito di 5,8 Km.

 

Pista: Autodromo di Monza (MB). Pista Internazionale di 5,8 Km. e paddock.
Durata: 1 giorno. Ore 08.30 – 13.00 - 14.00 – 18.00.
Gruppo: 18 allievi*.
Auto: 6 auto BMW attrezzate con due telecamere e VideoTelemetria con acquisizione dati da GPS. Auto di scorta.
Istruttori: 6 istruttori professionisti sempre a fianco dell’allievo
Per ogni allievo: videoregistrazione digitale su SD Card, pass e diploma personalizzati.

*Il numero di allievi può aumentare mantenendo inalterato il rapporto allievi-istruttori.

GuidarePilotare si riserva di apportare modifiche al programma senza preavviso, garantendo parità di contenuto formativo.






 

Richiesta Informazioni     Telefona 0541.612540

 

 

 

Le nostre attività

Prezzi e promozioni Calendario clienti